giovedì 1 maggio 2008

CUORE




Vi devo assolutamente confessare qualcosa,per voi lo so non ha alcuna rilevanza ma per me credo molto. Mi sono un’altra volta innamorato,praticamente cotto,ma stavolta mi sono promesso che non voglio ricaderci ancora dentro per poi farmi del male. E invece ecco che ho già iniziato subito a fargli omaggi, regali eh si saranno pur regali stupidi ma sempre regali,non riesco a regolarmi e so che vi metterete a ridere se vi dico che mi sono innamorato di una voce di donna bellissima e che non ho mai visto…sono in assoluto un caso clinico…la sogno in continuazione mi faccio miraggi di starle dentro,abbracciarla, baciarla,sfiorarla e si, si leccarla e mangiarmela tutta……si sono preoccupato ormai ho 42 primavere e sto impazzendo per una caldissima, passionale, sensuale e carnale voce ed ecco non vorrei farmi del male ma soprattutto non voglio fare del male al mio orami frantumato, spezzato, infranto,sbriciolato cuore da cento e più storie e credo sia pazzesco se penso che arrivo ad eccitarmi via telefono e riusciamo,almeno io(ebbene si, sono sempre stato un ragazzaccio facile)a raggiungere l’orgasmo per telefonino,roba da non crederci ,restiamo a parlarci per ore e a masturbarci quietamente come se stessimo realmente trombando! Io nel rapporto sessuale, che sia innamorato o no, ho solitamente una durata molto nobile, ma con Lei e con la sua voce soprattutto è diverso, per telefono vengo prima,ho una eiaculazione molto precoce all’ apparecchio telefonico, sarà perché mi descrive tutto quello che mi fa e mi eccita da morire!anche nel dire come mi fa un pompino mi turba alla grande, anche non potendo contemplare negli occhi il suo fantastico atto di succhiarmelo, mentre Lei parla è come se lo sentissi nella sua bollente bocca o lo sentissi realmente nella sua ardente e accalorata fica,o tra i suoi cocenti e consistenti seni non so se avete capito,ma mi sto eccitando anche adesso che scrivo,forse è meglio che smetto perché se arrivo a quando vuole che la prendo da dietro alla pecorina…….schizzo qui nel computer,sulla tastiera e su tutti i miei appunti,è meglio che mi fermo, quindi unicamente mi ripeto……………………


“Mio cuore,tu stai soffrendo,cosa posso fare per te. Mi sono innamorato e per te pace no, no, non c'e'. Al mondo,se rido e se piango,solo tu dividi con me ogni lacrima,ogni palpito,ogni attimo d'amor. Sto vivendo con te i miei primi tormenti,le mie prime felicità,da quando l'ho conosciuta per me, per me più pace non c'e'. Io gli voglio bene, sai, un mondo di bene,e tu batti dentro di me ad ogni piccola,
ad ogni tenera sensazione d'amor. Ogni giorno lo so sempre più e sempre di più tu, tu, tu soffrirai.
Oh mio povero cuor, Oh mio povero cuor soffrirai di più, ogni giorno di più, ogni giorno, ogni giorno di più
di più, di più ad ogni piccola,ad ogni tenera sensazione d'amor. Ogni giorno lo so sempre più sempre di più tu, tu soffrirai. Oh mio povero cuor,Oh mio povero cuor.”

1 commento:

LELETTO ha detto...

ricordati che sei sempre el milagro ha una tua anima e un tuo stile la volgarita' e le facili eccitazioni lasciale a qualcun altro.. e non dire "ma sti cavoli" perchè tanto lo dirai..
Ricordati c'è sempre una canzone da fare nella vita che è sempre piu' bella e misteriosa dell'ultima quindi tante parole riservale per quello

NON e' un ordine MA UN CONSIGLIO DA ELETTO
pS ANCHE DEI "DESIDERI" POSSONO AVERE LO STESSO EFFETTO, NON CREDI